venerdì 26 giugno 2015

Francia, attentato terroristico in un impianto gas vicino Lione - video

Assalto con un'auto usata come ariete, seguito da una forte esplosione. Un morto e due feriti è il primo bilancio dell'attentato allo stabilimento che produce gas Air Products, à Saint-Quentin-Fallavier, già regione dell'Isere, ma vicino Lione dove è stata trovata anche una testa
mozzata coperta di scritte in arabo. L'attacco è stato portato da almeno due uomini che avevano una bandiera dell'Isis. Un trentenne, presunto autore dell'attacco, noto ai servizi francesi è stato arrestato ed è stato interrogato. Un secondo uomo è stato arrestato dalle forze di sicurezza francesi. L'attacco è accaduto poco prima delle 10 di mattina. L'uomo ha fatto irruzione nell'impianto di gas industriale e ha aperto bombole di gas provocando un'esplosione. La testa decapitata di un uomo, che non sarebbe un dipendente dell'Air Products, è stata ritrovata ad alcune decine di metri dallo stabilimento, appesa a un'inferriata intorno al sito industriale, è ricoperta di scritte in arabo. Non è chiaro se la testa mozzata e il corpo siano stati trasportati sul posto o se la decapitazione sia avvenuta nel cortile dell'impianto. Ci sono anche due feriti ma in maniera leggera. La zona è stata circondata dalla polizia e da unità dei vigili del fuoco. Le forze di sicurezza francesi hanno arrestato un altro uomo a bordo di un veicolo che stamane, prima dell'attentato nell'Isere, andava avanti e indietro proprio di fronte l'impianto.



Fonte: AskaNews
Via: RaiNews24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...