venerdì 19 giugno 2015

Messina: traffico di droga su asse Colombia-Italia, 15 arresti - video

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Messina hanno dato esecuzione ad un'ordinanza del Gip del Tribunale di Messina, che ha disposto 14 misure cautelari (12 in carcere e due ai domiciliari), nei confronti di appartenenti a un'organizzazione
criminale che gestiva un traffico internazionale di stupefacenti tra la Colombia e l'Italia, a cui si è aggiunto un quindicesimo soggetto. L'operazione prende il nome dal termine in codice ("vacanza") utilizzato da un messinese (alias "G."), elemento di spicco del gruppo criminale, quando doveva recarsi in Sud America per organizzare le spedizioni di cocaina. I "viaggi di piacere" in Colombia, a Santo Domingo o a Panama avevano, infatti, quale unico scopo quello di curare l'illecito traffico. L'intermediario teneva i rapporti con i cartelli colombiani, pagava i carichi con il denaro che gli perveniva dall'Italia, e curava il trasporto dello stupefacente. Una volta in Italia la droga veniva consegnata a un noto trafficante messinese operante a Milano. Questi, grazie ad una fitta rete di contatti, provvedeva poi allo smistamento della cocaina verso tre gruppi criminali dislocati nel nord Italia, in particolare a Bergamo, Milano, Lodi e Aosta; nell'area centrale, tra la capitale e Lido di Ostia, e in Sicilia. Contestualmente si è proceduto al sequestro di beni riconducibili agli indagati per oltre 250mila euro e a numerose perquisizioni.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...