domenica 14 giugno 2015

Milano: donna uccisa e decapitata, arrestato un ecuadoriano - video

Una donna di 52 anni è stata uccisa e decapitata nella notte alla periferia di Milano. La sua testa è stata trovata nel cortile interno dello stabile popolare in cui viveva. Sul posto è intervenuto il 118 su chiamata dei Carabinieri e ha trovato oltre al cadavere della
donna anche un uomo ferito trasportato in ospedale. Il giovane è un transessuale originario dell'Ecuador, è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario aggravato. Tra il ferito, che ha 20 anni, e la vittima, sarebbe scoppiata una lite furibonda e sarebbe stato lui a scaraventare la testa in cortile dopo avere ucciso la donna. L'allarme è scattato intorno alle 2.30, quando una telefonata anonima ha allertato i Carabinieri. Il ragazzo è stato trovato in stato confusionale, aveva le mani sporche di sangue e ha opposto ai Carabinieri una breve resistenza, prima dell'intervento dei sanitari del 118 che lo hanno sedato e portato in ospedale per medicarlo alle mani. Alla donna, Antonietta Gisonna, di origini napoletane, sono state inferte almeno dieci coltellate ma sarà l'autopsia sul cadavere a definirle. I Carabinieri, che hanno sfondato la porta blindata dell'abitazione, hanno dovuto ricorrere anche all'uso della forza per arrestare il ragazzo, visibilmente alterato. Il movente, ancora incerto, dovrebbe essere legato a vicende di droga o di prostituzione ancora da ricostruire.



Fonte: ANSA
Via: ADNKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...