giovedì 18 giugno 2015

Russia: presto 40 missili nucleari nel Baltico, Nato in allarme - video

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato il rafforzamento delle capacità militari con 40 nuovi missili balistici intercontinentali, dotati di testate nucleari, "in grado di sfuggire anche ai più sofisticati sistemi di difesa antimissilistica".  Le parole
di Putin arrivano pochi giorni dopo l'annuncio statunitense del piano che prevede di schierare mezzi pesanti e aerei da combattimento nel Baltico, per garantire la sicurezza dei Paesi membri della Nato confinanti di fronte al rischio di un'eventuale invasione russa, accresciuto dopo l'annessione da parte di Mosca della Crimea, lo scorso anno. La Russia "sta sviluppando nuove capacità nucleari", "usa di più la retorica atomica nel comunicare la strategia di difesa" e le dichiarazioni di Putin "confermano uno schema aggressivo" e sono "un tintinnio di sciabole ingiustificato, destabilizzante e pericoloso", il commento del segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. E l'aeronautica militare Usa potrebbe dispiegare in Europa i propri caccia F-22 Raptor, nel quadro del previsto rafforzamento della propria presenza nel continente a causa del deterioramento delle relazioni con la Russia. Per mesi il Pentagono ha provveduto a garantire una rotazione di mezzi aerei attraverso l'Europa per le esercitazioni con gli alleati nel quadro dell'operazione Atlatic Resolve, azione per la sicurezza europea.



Fonte: RaiNews24
Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...