venerdì 17 luglio 2015

Roma, rivolta antimmigrati in periferia nord: fermi e 14 feriti - video

Braccia alzate e tricolore alla mano, i residenti di Casale San Nicola stanno di nuovo protestando dalle prime ore di questa mattina a Roma contro l'annunciato arrivo di un centinaio di profughi nella ex scuola Socrate. Nello spiazzo davanti alla struttura che dovrebbe
ospitare i rifugiati la tensione è andata via via aumentando, fino a momenti di vera e propria guerriglia urbana quando la Polizia, su disposizione del Prefetto di Roma, Franco Gabrielli, ha forzato il blocco stradale attuato dai manifestanti. La reazione è stata di un lancio di sedie e ombrelloni contro le forze dell'ordine, poi la situazione è tornata sotto controllo. Presenti anche gli attivisti di CasaPound. Quattordici poliziotti sono rimasti feriti al termine delle operazioni di trasferimento dei cittadini stranieri, secondo quanto rende noto la Questura di Roma. Il bilancio finale parla anche di due arresti, una denuncia e di 15 persone identificate sulle quali sono in corso ulteriori accertamenti. Le operazioni, iniziate la mattina presto sotto il controllo delle forze dell'ordine, sono da subito risultate difficoltose, per l'ingerenza di elementi estremisti che hanno tentato di dissuadere gli ospiti. In occasione dell'arrivo presso la struttura il convoglio, scortato dalle forze dell'ordine - precisa la Questura -, è stato bloccato da appartenenti al Comitato di quartiere, spalleggiato anche da elementi esterni.



Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...