mercoledì 8 luglio 2015

Teramo, traffico droga da Albania: sequestri beni e 8 arresti - video

La Polizia di Stato di Teramo ha arrestato 8 persone (di cui 3 in carcere e 5 ai domiciliari) e ne ha denunciato 21 tra italiani e albanesi per associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti. Le indagini degli uomini della
Squadra mobile hanno accertato che perno di tale organizzazione era un imprenditore aquilano al quale gli uomini della Guardia Finanza hanno riscontrato gravi irregolarità fiscali. A marzo del 2014 la Squadra Mobile della Questura di Teramo ha avviato una complessa attività investigativa, con il coordinamento della Direzione Distrettuale di L'Aquila, sull'attività di un sodalizio criminale di cittadini italiani e albanesi operante tra Milano e Teramo dedito al reperimento e spaccio di cocaina e marijuana. Era sta creata anche un'articolata rete di pusher locali che spacciava sulla costa della provincia di Teramo e nel Pescarese. Perno dell'organizzazione era un imprenditore aquilano, 43enne, che secondo le indagini avrebbe supportato tale organizzazione con mezzi e strumenti. A seguito degli accertamenti patrimoniali il Gip presso il Tribunale di L'Aquila ha emesso anche un provvedimento di "sequestro preventivo" di 20 immobili, 10 autovetture di grossa cilindrata, tra cui una Lamborghini Gallardo, ed un'imbarcazione da diporto di particolare valore, per un totale di oltre un milione di euro.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...