mercoledì 8 luglio 2015

Ungheria: approvato muro anti-immigrati e rapide espulsioni - video

Il parlamento ungherese approva il muro anti-immigrati. La controversa legge che prevede l'espulsione dei migranti dal Paese Ue con procedura accelerata e la costruzione di una barriera di filo spinato al confine con la Serbia è stata approvata dal
Parlamento con i voti della maggioranza governativa e gli estremisti nazionalisti di Jobbik. La legge, tecnicamente una modifica della normativa esistente sull'immigrazione, limita il diritto d'asilo in Ungheria, in risposta al numero record di migranti e rifugiati che hanno raggiunto il Paese quest'anno, quantificati in 67mila presenze. Le nuove regole, duramente criticate dall'agenzia Onu per i rifugiati, permetteranno alle autorità di cancellare le richieste d'asilo, se i richiedenti lasceranno la loro residenza designata in Ungheria per più di 48 ore senza autorizzazione. La legge prevede l'esproprio dei terreni sul tracciato della barriera, su una larghezza di 10 metri. Secondo l'ultimo rapporto dell'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) nell'Unione Europea, i paesi che hanno ricevuto il maggior numero di domande di asilo sono stati la Germania e la Svezia. Nel complesso, a fine anno il numero di migranti forzati in Europa ha raggiunto quota 6,7 milioni, rispetto ai 4,4 milioni alla fine del 2013, con la percentuale più elevate registrate tra i siriani presenti in Turchia e gli ucraini nella Federazione Russa.



Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...