sabato 15 agosto 2015

Germania, cargo fantasma con migranti a Gallipoli: 6 arresti - video

I componenti del Pool anti-immigrazione interforze, istituito a Lecce nel 2001, hanno eseguito in territorio tedesco due Mae emessi dal Gip presso il Tribunale di Lecce su richiesta della locale Dda. Alle operazioni di cattura nella cittadina di Soest hanno
collaborato funzionari della Polizia di Stato, appartenenti allo Sco e alla Squadra Mobile di Lecce, e militari del Gico della Guardia di Finanza di Lecce. Gli arresti segnano la conclusione dell'indagine "Blue Sky", che prese avvio il 31 dicembre 2014, quando nel porto della città di Gallipoli approdò, dopo complesse operazioni di soccorso in mare, la motonave "Blue sky M", battente bandiera della Moldavia, a bordo della quale furono rintracciati circa 800 migranti, per lo più di nazionalità siriana, che tentavano l'ingresso illegale nel territorio dello Stato. La perquisizione della nave, poi sequestrata, e l'ispezione a opera dei Carabinieri del Racis Comando Provinciale, e gli interrogatori di alcuni passeggeri consentirono l'individuazione del comandante dell'imbarcazione, siriano, che fu sottoposto a fermo. Sul suo smartphone poi, gli investigatori individuarono la lista equipaggio e rintracciarono altri tre "scafisti", che vennero arrestati quella stessa notte, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, con l'aggravante di aver sottoposto i migranti a trattamenti inumani e degradanti.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...