lunedì 17 agosto 2015

'Ndrangheta, sequestri da 1,5 milioni a Catanzaro e 8 arresti - video

La Polizia di Stato di Catanzaro ha eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip, a carico di esponenti di spicco delle cosche cosche di 'ndrangheta Gallelli e Procopio-Mongiardo, operanti nel comprensorio del "basso versante ionico". Sono
accusati di concorso in estorsione continuata, aggravata dalla metodologia mafiosa. Contestualmente, il Gico della Guardia di Finanza ha sottoposto a sequestro preventivo d'urgenza due aziende, quote societarie, nonchè beni immobili e mobili, per un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro. L'attività investigativa, condotta dalla Squadra Mobile catanzarese e coordinata dalla locale Procura distrettuale antimafia, ha fatto luce in particolare sulla pressante attività estorsiva, nel corso di 20 anni, nei confronti di un imprenditore edile della zona. La vittima era costretta a pagare un pizzo annuale, in percentuale agli appalti realizzati, come per esempio il 3% su un affare di circa 500mila euro per la costruzione di un sottopasso ferroviario. Gli investigatori hanno valutato in circa 200mila euro l'ammontare pagato dall'imprenditore alle famiglie che si alternavano nel controllo della zona. Se non pagava o ritardava qualche "rata", scattavano subito le intimidazioni sotto forma di minacce o danneggiamenti, che nel tempo hanno superato come valore il totale pagato in denaro.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...