martedì 4 agosto 2015

Test estremi su nuove auto Seat Leon di Polizia e Carabinieri - video

Le prime 206 Seat Leon sono state consegnate a Verona il 3 luglio scorso, con 106 veicoli forniti all'Arma dei Carabinieri e altri 100 alla Polizia di Stato. Nel complesso, il contratto prevede la fornitura di 4.000 veicoli nel corso dei prossimi tre anni. Finora, sono stati
effettuati ordini per 925 automobili, divise tra 475 "pantere" (Polizia di Stato) e 450 "gazzelle" (Carabinieri). Questo segna la prima volta che le due forze di polizia hanno in dotazione lo stesso veicolo. I principali fattori di questa decisione includono il basso consumo di carburante ed emissioni della Leon con motore 2.0 Tdi 150 Cv, così come la sua alta qualità ed il costo di acquisto. Sono numerosi i test che queste vetture devono superare. I proiettili sparati a 1.400 km/h colpiscono la parte anteriore del veicolo. Il parabrezza rinforzato da 22 mm prende la maggior parte dei colpi e li sopporta. Così fanno le porte, che sono corazzate con un livello di blindatura B4, con una resistenza a munizioni 44 e 357 Magnum. Quando il test è finito, i tecnici controllano i risultati. Se ci fossero stati passeggeri in auto, nessuno avrebbe subito lesioni. Per il test successivo, i tecnici utilizzano lanciatori per proiettare grandi sassi ai cristalli. I vetri stratificati si piegano, ma non si frantumano o si rompono. Nella simulazione di inseguimento ad alta velocità la macchina ha raggiunto una velocità massima di oltre 200 km/h.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...