domenica 27 settembre 2015

Napoli, agente ferito durante sparatoria in modo grave: un arrestato

I Poliziotti della Squadra mobile di Napoli, nella tarda serata di sabato, hanno arrestato il pregiudicato Raffaele Rende, 27 anni, ritenuto il responsabile del ferimento del poliziotto Nicola Barbato, avvenuto giovedì sera nella città partenopea. Rende è
stato trovato in un appartamento di corso San Giovanni, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, nella zona orientale di Napoli. Era a casa di lontani parenti e non era armato. L'intervento degli agenti è stato fulmineo e non gli ha dato il tempo di opporre resistenza. Sul pregiudicato, originario di Quarto e residente a Fuorigrotta, è stato emesso un decreto di fermo dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli per duplice tentato omicidio, estorsione aggravata, porto e detenzione illegale di arma, tutto aggravato dalle modalità mafiose. Coloro i quali lo hanno ospitato, invece, sono stati denunciati per favoreggiamento personale. Per catturare Rende, indicato fin dal primo momento come il responsabile del ferimento del Poliziotto Nicola Barbato, è scattata una gigantesca caccia all'uomo, con battute e ricerche a Napoli e in gran parte della Campania. Secondo quanto si è appreso, per non farsi riconoscere Raffaele Rende aveva tagliato la barba, ma la Polizia aveva già stretto il cerchio intorno a lui. Nella notte è stato interrogato dal sostituto Procuratore della Repubblica di Napoli.

Fonte: RaiNews24
Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...