martedì 15 settembre 2015

Torino, furti al bancomat con chiavi e codici clonati: 7 arresti - video

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno notificato 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip, a carico di altrettanti soggetti,  ritenuti responsabili di furti aggravati ai danni di bancomat e casse
continue di questa Provincia. La banda svuotava i bancomat e le casse continue senza scasso ed esplosivi, ma utilizzando chiavi clonate e codici segreti. L'indagine si è inizialmente sviluppata dopo una serie di furti senza effrazione a partire dal 2011. Il gruppo criminale agiva con la complicità di una guardia giurata e di un artigiano torinese titolare di un negozio di chiavi. Il modus operandi era sempre lo stesso: mentre un soggetto faceva da palo presso lo sportello bancomat, altri due soggetti entravano nell'area retrostante e, attraverso l'uso di chiavi duplicate e password, riuscivano ad aprire lo sportello e prelevare il denaro. Le indagini hanno permesso di acquisire gravi e concordanti elementi di responsabilità nei confronti dei sette arrestati. La stabilità criminale delle attività del gruppo ha consentito la contestazione agli indagati anche del reato di associazione per delinquere finalizzata ai predetti delitti. Alla banda sono stati contestati 17 furti (9 bancomat e 8 casse continue). Sono sospettati di avere messo a segno decine di colpi in tutto il Piemonte, per un bottino di oltre due milioni di euro.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...