martedì 13 ottobre 2015

Caserta, sequestrata fabbrica di fuochi d'artificio: 6 denunce - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Caserta hanno sottoposto a sequestro una fabbrica di fuochi d'artificio a Carinola, oltre 500 chili di artifizi pirotecnici illegali e 24 chili di polvere da sparo prodotta in modo artigianale. Sei responsabili sono stati
denunciati per detenzione di materiale esplosivo senza autorizzazioni e fabbricazione abusiva di polvere pirica. In particolare, i militari hanno scoperto, nelle immediate vicinanze del sito produttivo, un capannone abusivo che era collegato ad essa tramite un cavo elettrico industriale occultato nella fitta boscaglia, dove veniva prodotta la polvere da sparo in modo artigianale, tramite una macchina impastatrice utilizzata nel settore dell'edilizia. All'interno della "polveriera", i finanzieri hanno rinvenuto i 24 chili di esplosivo prodotto in maniera del tutto abusiva, senza alcuna autorizzazione prevista dalla normativa che regola il settore. Il quantitativo di materiale esplosivo rinvenuto avrebbe consentito di realizzare fino a 3 tonnellate di artifizi pirotecnici. I "botti" sequestrati, della massa attiva di oltre 291 chili e nella categoria dei fuochi ad alto potenziale esplosivo, erano sprovvisti delle etichette che riportano le informazioni minime di garanzia per l'utilizzazione da parte dei professionisti del settore. Identificati anche tre lavoratori in nero sorpresi mentre erano intenti al confezionamento dei fuochi pirotecnici.


Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...