lunedì 19 ottobre 2015

Mafia: sequestro beni da 3,5 mln a esponente clan a Catania - video

La Polizia di Stato di Catania ha sequestrato beni per un valore di 3,5 milioni di euro al boss della famiglia mafiosa Pillera-Puntina, Giacomo Maurizio Ieni. Il provvedimento, emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale etneo, è stato adottato
nell'ambito delle indagini seguite all'arresto di Ieni nell'operazione denominata "Atlantide" del maggio del 2006 ed in seguito ad una proposta della Procura e del Questore. I beni confiscati a Ieni, di 58 anni, sono due beni immobili, due imprese individuali, diversi rapporti bancari e la discoteca "Empire", formalmente intestata a terzi, ma, secondo gli investigatori, nella sostanza riconducibile al presunto boss. Con lo stesso decreto è stata disposta per Ieni la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per tre anni e sei mesi. Nell'operazione "Atlantide", condotta dalla Squadra Mobile e dalla Guardia di Finanza, Ieni fu arrestato perché gravemente indiziato dei reati di associazione mafiosa finalizzata alla commissione di una serie indeterminata di delitti. Le complesse attività info-investigative hanno accertato, tra il 2000 e il 2006, l'imponente crescita delle capacità patrimoniali che Ieni ha avuto e dimostrato la sproporzione tra quanto formalmente dichiarato al fisco e quanto realizzato in termini di beni mobili e immobili conseguiti.



Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...