sabato 28 novembre 2015

Colorado, uomo armato assalta un consultorio per aborti: tre vittime

Un uomo armato con un fucile d'assalto ha aperto il fuoco in un centro di pianificazione familiare in Colorado, uccidendo tre persone e ferendone 11 prima di essere catturato dalla Polizia. L'uomo ha fatto irruzione nella clinica Planned Parenthood di Colorado Springs e ha
aperto il fuoco dalla finestra contro gli agenti che nel frattempo avevano circondato l'edificio. L'area è stata isolata fino alla prima serata di venerdì, nel lungo weekend della festa del Ringraziamento. L'uomo è stato arrestato dopo oltre 5 ore di assedio con 150 ostaggi e una serie di sparatorie in cui sono morti un agente di 44 anni e due civili. Ci sono stati anche undici feriti, tra cui quattro poliziotti. L'assalitore è stato identificato come Robert Lewis Dear, 57 anni, del South Carolina. Gli ostaggi lo hanno descritto come alto, con la barba bianca, con un cappotto lungo e un cappello da caccia. Dear, forse un militante del Ku Klux Klan, è entrato nel centro, ha sparato all'impazzata e si è asserragliato con un kalashnikov, ed esplosivi. Il centro è stato messo nel mirino perché vengono eseguiti aborti. I Poliziotti hanno messo in salvo le persone chiuse all'interno, facendole uscire attraverso delle zone protette, poi hanno fatto irruzione e hanno arrestato il killer. Il consultorio di Colorado Springs è stato teatro di proteste nel corso degli anni e l'attuale edificio era stato trasformato in una sorta di "fortezza".

Vie: AGI | AskaNews
Immagine: RT

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...