sabato 21 novembre 2015

Verona, assalto al Museo civico di Castelvecchio: trafugati 17 quadri

Un commando armato ha assaltato il museo civico di Castelvecchio a Verona, trafugando 17 preziosi quadri esposti. Tra questi la Madonna della quaglia di Pisanello, il Ritratto di bambino con il disegno di Giovanni Fransesco Caroto, il San Girolamo penitente nel
deserto di Jacopo Bellini. La sera di giovedì scorso, tre malviventi hanno fatto irruzione nel museo, hanno atteso che si avvicinasse l'orario di chiusura, e poco prima delle 20 sono entrati in azione, con le sale aperte ma senza alcun visitatore. Vestiti di nero e con il volto coperto, i tre banditi sono entrati da una porta laterale e una volta all'interno hanno immobilizzato e disarmato la Guardia giurata in servizio. Poi hanno legato e imbavagliato con nastro adesivo la cassiera. Uno di loro ha tenuto la donna sotto la minaccia di una pistola, gli altri due si sono fatti portare dalla vigilante nelle sale in cui erano esposte le opere, facendo razzia. Il tutto è durato oltre un'ora. Quindi hanno caricato i quadri e sono fuggiti con l'auto della vigilanza privata. Le opere rubate hanno un valore compreso tra i 10 e i 15 milioni, secondo la prima stima della direzione del museo civico. Nel  museo è installato un sistema di videosorveglianza, dotato di 48 telecamere all'ingresso, nelle sale espositive e lungo i camminamenti. L'autorità giudiziaria ha delegato il Nucleo Tutela Patrimonio Artistico dei Carabinieri a seguire le indagini.

Via: ANSA
Immagine: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...