giovedì 17 dicembre 2015

Palermo, moglie boss gestiva attività cosca mafia: 38 arresti - video

I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno eseguito, tra Palermo, Roma, Milano e Napoli, 38 provvedimenti di fermo, emessi dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti accusati, a vario titolo, di associazione
mafiosa, estorsione, detenzione e traffico di sostanze stupefacenti, illecita concorrenza con minaccia o violenza, illecita detenzione di armi e munizioni e turbativa d'asta. Gli indagati sono ritenuti appartenenti, in qualità di capi o gregari, ai clan mafiosi di Palermo Porta-Nuova e Bagheria. Le attività hanno consentito di evidenziare il ruolo ricoperto dalla moglie di un autorevole boss del mandamento mafioso di Porta-Nuova, rea di aver diretto ogni attività criminale dell'associazione mafiosa secondo le direttive impartite dal marito detenuto, condizionando costantemente le attività illecite anche degli altri affiliati e capi famiglia, in particolare nel settore del traffico degli stupefacenti, nonché gestendo la cassa della consorteria. Si tratta di Teresa Marino, 38 anni, moglie di Tommaso Lo Presti, detenuto in carcere. La donna, immedesimandosi nella condizione delle mogli dei detenuti, rivolgeva particolare attenzione alle necessità delle loro famiglie e un sodale libero, consapevole di quanto la cosa stesse a cuore, affermava che sarebbe stato disposto a farlo anche di tasca propria.



Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...