martedì 12 gennaio 2016

Istanbul, kamikaze si fa saltare tra turisti in centro: 11 morti - video

Un kamikaze si è fatto esplodere nel centro di Istanbul, provocando undici morti e quindici feriti, di cui due gravi. L'esplosione è avvenuta questa mattina alle 10 locali (le 9 ora italiana), nella piazza del quartiere di Sultanahmet, vicino alla moschea Blu e a quella di
Santa Sofia. Nove delle unidici vittime erano cittadini tedeschi. L'attentatore è stato identificato come il 28enne Nabil Fadli, saudita affiliato allo Stato islamico. Secondo i media turchi non ci sono collegamenti tra l'esplosione a Sultanahmet e l'incendio divampato all'interno di un cantiere in un centro commerciale di Maltepe, nella parte asiatica di Istanbul. Subito dopo la detonazione diverse ambulanze sono giunte sul posto e la Polizia ha isolato la piazza. Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha detto che l'esplosione è stata causata da un "terrorista suicida di origine siriana" e che ci sono stranieri tra le vittime. L'Unità di crisi della Farnesina si è immediatamente attivata ed è in contatto con il Consolato generale d'Italia a Istanbul per verificare l'eventuale coinvolgimento di italiani nell'esplosione verificatasi nel centro storico di Istanbul. Il 10 ottobre scorso un attentato alla marcia pacifista ha provocato 47 morti ad Ankara. Lo Stato Islamico ha rivendicato la detonazione avvenuta stamane nel centro di Istanbul. La sigla usata dall'Isis è "La Provincia di Istanbul" del califfato di Abu Bakr al Baghdadi.


Immagini: DHA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...