mercoledì 27 gennaio 2016

Napoli, evasione fiscale e false fatture nel calcio: 64 indagati - video

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli ha eseguito, in varie regioni d'Italia, un decreto emesso dal Gip del locale Tribunale, su richiesta di questa Procura della Repubblica, finalizzato al sequestro di somme di denaro, beni immobili e quote societarie, per un
ammontare complessivo di oltre 12 milioni di euro, nei confronti di 58 soggetti operanti nel settore del "calcio professionistico". I destinatari del provvedimento sono 33 calciatori, i rispettivi procuratori e alcuni dirigenti di società sportive, che, nel periodo dal 2009 al 2013, si sono resi responsabili, secondo l'ipotesi investigativa, in maniera sistematica di reati tributari, mediante condotte fraudolente esclusivamente finalizzate ad evadere il Fisco. L'avviso di conclusione delle indagini è stato notificato nei confronti di 64 indagati. Nei confronti di alcuni dei calciatori e dei procuratori coinvolti nell'indagine, le Fiamme Gialle hanno eseguito anche perquisizioni presso le abitazioni e gli altri luoghi nella loro disponibilità, con lo scopo di rinvenire eventuale documentazione bancaria e contrattualistica afferente ai fatti illeciti contestati. L'operazione, denominata Fuorigioco, rientra in una più complessa attività di indagine che ha consentito di accertare l'esistenza di un radicato sistema finalizzato ad evadere le imposte, messo in atto da 35 società calcistiche di serie A e B nonchè da 101 persone fisiche.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...