sabato 30 gennaio 2016

Reggio, catturati nel bunker due boss di 'ndrangheta latitanti - video

La Polizia di Stato ha catturato, nascosti all'interno di un bunker in provincia di Reggio Calabria, i pericolosi latitanti di 'ndrangheta Giuseppe Ferraro, nato a Oppido Mamertina (Rc) classe 1968, ricercato dal 2 maggio 1998 e Giuseppe Crea, nato a
Rizziconi (Rc) classe 1978, ricercato dal 2 gennaio 2006, capi indiscussi delle potenti omonime cosche operanti in Rizziconi e Oppido Mamertina.  Le complesse e articolate indagini, condotte dalla Squadra Mobile e dal Servizio Centrale Operativo, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, hanno permesso di individuare un covo interrato, localizzato in agro del Comune di Maropati (Rc). Gli investigatori hanno scovato i due ricercati, che trascorrevano insieme la latitanza, in una zona impervia di montagna nella Piana di Gioia Tauro. I due sono stati catturati in un bunker difficilmente raggiungibile, era una struttura all'interno di un manufatto, con il necessario per vivere. All'interno è stato trovato un vero e proprio arsenale di armi, in particolare 2 fucili mitragliatori, 3 fucili a pompa e 8 pistole con matricola abrasa. Ferraro deve scontare la pena dell'ergastolo per reati vari e omicidi mentre Crea deve scontare 20 anni di reclusione per i reati di associazione a delinquere di tipo mafioso ed estorsione.  Le indagini proseguono per individuare la fitta rete di favoreggiatori.



Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...