martedì 12 gennaio 2016

Rovigo, lavanderia evade il fisco: sequestro da 310 mila euro - video

Gli uomini della Tenenza di Occhiobello della Guardia di Finanza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, hanno eseguito sequestri di beni mobili ed immobili per un valore di oltre 300 mila euro nei confronti di due cittadini cinesi, titolari di una
società operante nel settore della lavanderia industriale, responsabili di aver presentato una dichiarazione dei redditi di gran lunga inferiore agli effettivi guadagni realizzati. Gli accertamenti svolti dai Finanzieri hanno riguardato le dichiarazioni dei redditi relative a due annualità d'imposta e hanno consentito di acclarare un'evasione di oltre 400 mila euro con conseguente denuncia. L'attività d’indagine è stata poi estesa al patrimonio nella disponibilità dei due soci al fine di pervenire all'individuazione di beni mobili ed immobili da cautelare mediante l'istituto del sequestro per equivalente. La proposta del Reparto operante è stata accolta dalla Procura di Bologna e poi dal Tribunale competente che ha disposto il sequestro di beni fino a concorrenza di un valore di oltre 400 mila euro. L'esecuzione della misura cautelare in questione si è estrinsecata nel sequestro di due unità immobiliari destinate ad uso abitativo e due unità immobiliari adibite a laboratorio tutte ubicate nel comune di Occhiobello nonché di quote societarie e di un'auto per un valore 310.000 euro riconducibili alla disponibilità dei due indagati.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...