sabato 23 gennaio 2016

Venezia, rapinatori in fuga su Audi gialla: caccia nel Nordest - video

La Polizia Stradale del Veneto sta indagando sull'ipotesi che l'Audi Rs4 gialla di banditi che imperversa nel nord Italia, percorrendo a 150 chilometri all'ora in senso inverso il tratto autostradale sul Passante di Mestre abbia provocato un incidente mortale
avvenuto nella notte di venerdì. Per la Polizia è la stessa auto inseguita nei giorni scorsi nel padovano e nel triestino, con i banditi che hanno sparato contro le forze dell'ordine. A bordo dell'auto vi sarebbero tre malviventi originari dell'est Europa che avrebbero effettuato alcune rapine in più località del Nord-est. Già nella giornata di ieri la loro auto era stata segnalata e inseguita da Polizia e Carabinieri prima nel padovano, poi nella zona di Trieste, dove i banditi hanno ingaggiato uno scontro a fuoco con gli inseguitori. L'auto, rubata il 26 dicembre scorso a Malpensa (Milano), era stata intercettata per la prima volta dai Carabinieri nella zona di Abano Terme, dopo un tentato furto in una abitazione. L'Audi ricompare sul Passante di Mestre prima dell'una, è registrata dalle telecamere all'altezza di Preganziol in direzione ovest verso Padova, nel giro di pochi minuti l'auto viene ripresa all'inizio del sottopasso San Silvestro in direzione di marcia corretta percorrendo in 7 minuti 25 km a una velocità di 220 km/h. L'Audi gialla è stata trovata bruciata nel Trevigiano. Dei malviventi, al momento, non c'è nessuna traccia.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...