venerdì 26 febbraio 2016

Ancona, rapinavano banche in trasferta da Catania: 4 arresti - video

La Polizia di Stato ha eseguito arresti e perquisizioni per il reato di rapina tra la provincia di Ancona e quella di Catania. Altre tre persone sono state denunciate e piede libero. L'operazione della Squadra Mobile di Ancona ha permesso di bloccare una banda di
rapinatori "trasfertisti" che dalla città etnea, potendo contare sull'appoggio logistico ed operativo ad Ancona, effettuavano rapine seriali. Gli investigatori hanno arrestato quattro soggetti, tutti catanesi ritenuti responsabili della rapine avvenute in data 28 febbraio 2014, in danno della Banca Popolare di Ancona filiale di Marina di Montemarciano e del 23 maggio 2014 presso la Banca delle Marche sempre di Marina di Montemarciano, che fruttarono all'organizzazione circa 280.000 euro di bottino. La Polizia ha perquisito a Jesi anche le abitazioni di due persone, ritenuti fiancheggiatori che fornivano ospitalità ai rapinatori, arrivati all'aeroporto di Falconara Marittima e ripartiti alcuni giorni dopo i colpi. Le rapine avvenivano sempre di venerdì, da qui il nome dell'operazione "On Fridays". Le indagini hanno evidenziato che gli arrestati erano stati già coinvolti in altre rapine commesse lontano dalla propria residenza insieme ad altri pregiudicati; il sospetto degli inquirenti è che esista un gruppo criminale molto ampio che pianifica, con ruoli di volta in volta interscambiabili, rapine in tutto il centro-nord Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...