mercoledì 24 febbraio 2016

Ascoli Piceno, sequestri da 4 mln per bancarotta: 4 denunce - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno,  nelle province di Fermo, Ravenna, Bologna, Verona, Grosseto, Roma e Treviso, hanno dato esecuzione a numerose perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica presso il
Tribunale di Fermo nel contesto di un'attività di polizia economica e finanziaria. Le perquisizioni si inseriscono in un'articolata indagine che ha trovato impegnato il Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno negli approfondimenti investigativi relativi al fallimento dell'A. F.lli M. S.p.A., uno dei più noti gruppi del fermano, fornitore di prodotti a importanti società del settore agroalimentare, quantificato nello stato passivo in poco meno di 100 milioni di euro e in relazione al quale le stesse Fiamme Gialle hanno anche ultimato le operazioni di sequestro preventivo di beni di diverso genere, disposto dal Gip presso il Tribunale di Fermo, per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro. Il sequestro è scattato in conseguenza dell'accertamento di precise responsabilità in capo a quattro persone, soci e membri del Cda, denunciate a vario titolo per bancarotta fraudolenta patrimoniale aggravata e bancarotta preferenziale. Le indagini hanno consentito di individuare condotte distrattive ovvero, comunque, di dissipazione di risorse patrimoniali della società, attuate sin dall'anno 2007.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...