lunedì 8 febbraio 2016

Siracusa, forte scossa di terremoto nel ragusano: è sciame sismico

Un terremoto di magnitudo 4.6 è avvenuto nelle province di Siracusa e Ragusa: lo ha registrato la sala sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nella lista dei terremoti. Il sisma è avvenuto alle ore 16.35 ore italiana, ad una profondità di 4 chilometri. I
comuni vicini all'epicentro sono Palazzolo Acreide, Giarratana, Buscemi, Ragusa, Monterosso Almo, Cassaro, Chiaramonte Gulfi, Modica, Buccheri, Ferla, Canicattini Bagni, Rosolini, Noto. Sono in corso le verifiche della Sala situazione Italia del Dipartimento della Protezione civile, che è in costante contatto con la protezione civile della Sicilia: dalle verifiche effettuate, l'evento è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose. L'epicentro è stato individuato tra i comuni di Giarratana, in provincia di Ragusa, e di Palazzolo Acreide e Buscemi in provincia di Siracusa. Molte persone sono scese in strada, come riferiscono anche i Vigili del fuoco che hanno ricevuto numerose chiamate, soprattutto nel ragusano e a Ragusa città, dove la scossa è stata avvertita maggiormente. Il terremoto è stato avvertito anche a Modica, Vittoria, Gela, Catania, Acireale e Caltanissetta. Da stamane, alle 4,47, cinque scosse di terremoto sono state registrate  dall'Ingv nel territorio ragusano, l'ultima di magnitudo 2.2 alle 18.03. Le scosse di oggi sono state a loro volta precedute da un'altra di magnitudo 3.4 avvenuta nel cuore della notte tra sabato e domenica scorsi, precisamente alle 2,41 (ora italiana). Il terremoto, secondo l'Ingv, è avvenuto vicino al capoluogo di Ragusa, ad una distanza di 11 km a nordest della città e 15 km a nordest di Modica. L'ipocentro del sisma è stato localizzato a 8 km di profondità.

Fonte: AskaNews
Via: RaiNews24
Immagine: Google Maps

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...