martedì 29 marzo 2016

Larnaca, aereo Egyptair dirottato dall'Egitto a Cipro: arrestato uomo

Un Airbus 320 dell'Egypt Air con 81 persone a bordo, partito intorno alle 8 di questa mattina da Alessandria d'Egitto verso Il Cairo, è stato dirottato nella capitale cipriota Larnaca.  Il dirottamento, che riguarda il volo MS181, è stato confermato anche dalla
compagnia aerea. A bordo c'era un dirottatore di nazionalità egiziana che ha fatto scendere tutti i passeggeri eccetto l'equipaggio e quattro stranieri. Tra questi c'è anche un cittadino italiano. Lo hanno reso noto fonti della Farnesina, precisando che la famiglia del connazionale è stata informata. L'aeroporto è stato momentaneamente chiuso. L'uomo avrebbe minacciato l'equipaggio con una cintura esplosiva - probabilmente finta - ha fatto sapere il ministero dell'aviazione civile e, quando il volo si trovava circa 70 miglia a sud di Cipro, ha imposto la deviazione della rotta, costringendo i piloti ad atterrare a Larnaca.  Il dirottatore, il 27enne Seif Eldin Mustafa, professore di medicina veterinaria ad Alessandria, ha contattato la torre di controllo di Larnaca alle 7.30 ora italiana, ricevendo l'autorizzazione all'atterraggio 20 minuti più tardi. Al momento del dirottamento, a bordo del volo c'erano 26 cittadini non egiziani. Lo ha riferito il direttore dell'aeroporto di Alessandria, Hossni Hassan. L'ex moglie del dirottatore si è recata verso l'aeroporto internazionale di Larnaca per parlare con lui. Lo ha reso noto la polizia cipriota spiegando che la donna è stata scortata dalla sicurezza. Dopo lunghe trattative il dirottatore si è arreso alle autorità dopo essere uscito dall'aereo con le mani in alto ed è stato arrestato.  Ancora poco chiaro il movente del dirottamento, che apparirebbe legato a dei motivi personali. Secondo il ministero degli Esteri di Cipro, il dirottatore è uno "squilibrato". 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...