giovedì 17 marzo 2016

Torino, nomadi finti nullatenenti: sequestro beni da 2 milioni - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Torino, con l'ausilio di un elicottero del Corpo, hanno eseguito un sequestro preventivo di beni e valori per oltre 2 milioni di euro nei confronti di soggetti appartenenti alla comunità rom torinese, indiziati di numerosi furti.
Il decreto, emesso dal Tribunale di Torino, a seguito di approfonditi accertamenti patrimoniali effettuati dal Nucleo di Polizia Tributaria di Torino, su proposta della locale Procura, ha permesso di sequestrare beni immobili, autovetture e disponibilità finanziarie, cautelando, tra gli altri, 5 terreni, 6 fabbricati e una Porsche Cayenne Turbo. Il sequestro eseguito rientra nell'ambito delle misure di prevenzione patrimoniale, disciplinate dal "Codice antimafia". Nel caso specifico, il sequestro è stato disposto nei confronti di 45 persone che avevano nella loro disponibilità denaro, beni mobili e immobili pur dichiarando redditi molto bassi o nulli. La vicenda nasce da un'indagine avviata alcuni anni fa in materia di delitti contro il patrimonio, durante la quale sono stati raccolti numerosi elementi, idonei a far ritenere che gli indagati vivessero abitualmente con i proventi di furti commessi in Italia. Gli accertamenti dei Finanzieri sono stati rivolti ad approfondire le reali disponibilità dei soggetti, anche attraverso l'esame dei loro conti bancari, confrontandole con i redditi dichiarati negli ultimi 15 anni.


Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...