sabato 2 aprile 2016

Agrigento, summit mafiosi dei boss in campagna: 7 arrestati - video

I Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Agrigento hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale Palermo su richiesta della locale Procura distrettuale, nei confronti di sette indagati per associazione mafiosa.
L'operazione, denominata "Eden 5, Triokola", è il risultato di una vasta indagine sviluppata dal Ros e dai Carabinieri di Agrigento che ha interessato, in particolare, il mandamento mafioso di Sambuca di Sicilia. Le indagini, avviate nel 2009, hanno consentito di individuare gli assetti di vertice della cosca agrigentina e di documentare il ruolo di cerniera svolto nei confronti dei clan di Cosa nostra attivi nella Sicilia occidentale e il collegamento con il latitante Matteo Messina Denaro. Le indagini hanno permesso, altresì, di verificare come gli indagati si avvalessero del consueto metodo dei "pizzini" per comunicare tra loro, con l'esistenza di un canale di collegamento tra Leo Sutera, ritenuto tra il 2010 e il 2012 il capo della provincia di Agrigento, ed il latitante di Castelvetrano. In tale quadro sono stati documentati una serie di riservati incontri tra il boss con esponenti mafiosi delle province di Agrigento e Palermo. Le riunioni avevano luogo nelle campagne di Sambuca ed erano caratterizzate da rigidi protocolli di sicurezza tesi a sviare eventuali attività di controllo investigativo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...