domenica 10 aprile 2016

Kerala, incendio nel tempio indù causato da botti: 102 morti - video

Un incendio divampato a causa di alcune esplosioni durante uno spettacolo pirotecnico, che segnava l'inizio del nuovo anno indù, ha provocato la morte di almeno 110 persone e il ferimento di oltre 380 in un tempio nello Stato del Kerala nel sud dell'India.
Migliaia di fedeli affollavano sabato sera il tempio Puttingal Devi, a circa 70 km dalla capitale dello stato, Thiruvananthapuram, nel quartiere costiero di Kollam, per guardare lo spettacolo che era iniziato a mezzanotte. L'incendio è scoppiato domenica mattina quando un petardo è caduto su un capannone dov'erano conservati i fuochi d'artificio, innescando una serie di potenti esplosioni che hanno provocato il crollo dell'edificio e il danneggiamento di numerose case nel raggio di un chilometro. La maggior parte dei decessi si è verificata quando è crollato l'edificio dove si trovavano i fuochi pirotecnici. Gli abitanti dei villaggi e la Polizia hanno  tirato molti dei feriti da sotto le lastre di cemento. Sono intervenute numerose squadre dei Vigili del fuoco che hanno tenuto sotto controllo e spento le fiamme intorno alle 7 del mattino. Migliaia di familiari preoccupati si sono recati al tempio per la ricerca dei propri cari. Il primo ministro Narendra Modi è volato da New Delhi per visitare il luogo dell'incidente ed incontrare i leader del Kerala per decidere le misure per aiutare i sopravvissuti.



Vie: Reuters | The Sun

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...