venerdì 1 aprile 2016

Messina, clonazione carte di credito e riciclaggio: 10 fermati - video

I Poliziotti del Commissariato di Patti (Messina), insieme con quelli delle Questure di Palermo e Trapani, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Patti a carico di 10 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo,
di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di vari delitti, tra i quali il fraudolento utilizzo di carte di credito clonate ed il riciclaggio continuato ed in concorso dei proventi dell'illecito utilizzo. Contestata altresì, a carico di due indagati, una vicenda di tentata estorsione e di minaccia. A carico di altro indagato è stata isolata una condotta continuata di simulazione di reato. Le misure scaturiscono da complesse indagini svolte dai Poliziotti di Patti e si articolano attraverso attività tecniche, impegnative analisi di conti e documenti bancari nonché tradizionali servizi di osservazione. Il gruppo criminale, composto da commercianti italiani e pluripregiudicati romeni, effettuava transazioni di denaro attraverso i Pos, con carte di credito clonate di ignari correntisti di banche straniere (mediorientali, cinesi, sudamericani). L'indagine, durata oltre sei mesi, ha permesso di ricostruire le indebite "strisciate" di centinaia di carte di credito a disposizione della banda; per il periodo preso in considerazione, gli investigatori hanno stimato un traffico per mezzo milione di euro.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...