mercoledì 6 aprile 2016

Modena, finte vittime del terremoto intascano aiuti: 9 arresti - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Modena hanno eseguito 9 provvedimenti cautelari, dei quali 5 misure coercitive, e sequestrato un patrimonio mobiliare e immobiliare del valore stimato di circa 4,3 milioni di euro nei confronti di appartenenti ad una
associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato. I provvedimenti, disposti dal Gip del Tribunale di Modena su richiesta della locale Procura, giungono al termine di articolate indagini di polizia economico-finanziaria, avviate a seguito di una segnalazione dell'Inps circa presunti illeciti connessi alla presentazione di istanze di rimborso, nei confronti di soggetti appartenenti al medesimo nucleo familiare i quali, speculando sulle forme di sostegno alle popolazioni ed al sistema produttivo destinate ai territori dell'Emilia Romagna colpiti dal terremoto del 2012, hanno utilizzato un reticolo di società ai medesimi riconducibili per ottenere contributi non spettanti. I militari del Nucleo di Polizia Tributaria, dall'analisi della documentazione presentata dalle società, hanno ricostruito i meccanismi fraudolenti utilizzati per l'ottenimento dei benefici, riuscendo a delineare il contesto associativo attraverso il quale sono stati richiesti ed ottenuti oltre 6,5 milioni di euro, poi destinati, invece, al soddisfacimento di esigenze personali e aziendali del tutto estranee alle finalità solidaristiche.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...