giovedì 19 maggio 2016

Parigi, aereo Egyptair inabissato in mare vicino isola greca: 66 morti

Un aereo della EgyptAir in servizio da Parigi al Cairo è scomparso dai radar 45 minuti prima dell'atterraggio previsto per questa notte: a bordo si trovavano 56 passeggeri, tra cui un neonato e due bambini, sette membri dell'equipaggio e tre
funzionari della sicurezza. A dare la notizia è stata la stessa compagnia aerea su Twitter. Il volo MS804 era partito dall'aeroporto Charles de Gaulle alle 23:09 di mercoledì ed è scomparso dai radar alle 2:30 (l'Airbus 320 doveva atterrare al Cairo alle 3:15). Dalla lista di nazionalità dei passeggeri non risultano cittadini italiani: la maggioranza dei passeggeri sono egiziani (30), oltre a 15 francesi, un britannico, un belga, due iracheni, un kuwaitiano, un saudita, un sudanese, un portoghese, un algerino, un canadese e un cittadino del Ciad. Il pilota, secondo media locali, non avrebbe dato alcun allarme e l'ultimo contatto radio è avvenuto 10 minuti prima della scomparsa. Secondo il ministro della Difesa greco, l'aereo avrebbe compiuto brusche virate ed ha improvvisamente perso quota prima di scomparire dai radar. Poco prima il pilota si era messo in contatto con le autorità dell'aviazione greca e non aveva segnalato alcun problema. Un video caricato su YouTube e ripreso dai media mostra una "palla di fuoco" nel cielo di notte. Il capitano di un mercantile, a proposito dell'aereo scomparso, ha detto di aver avvistato delle fiamme a circa 240 km a sud dell'isola greca di Karpathos. Il relitto sarebbe poi stato avvistato proprio in questa zona. Le autorità egiziane hanno fatto convergere navi nel mar Egeo fra Rodi e Creta.  La Procura di Parigi e quella del Cairo hanno aperto un'inchiesta e non si esclude alcuna ipotesi, dall'incidente all'attentato terroristico.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...