mercoledì 25 maggio 2016

Viterbo, fermata gang di spacciatori italo-albanese: 7 arresti - video

I Carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, coadiuvati dal personale dei Comandi territorialmente competenti e dall'Unità cinofila del Nucleo di Roma, hanno eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip
del locale Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica, a carico di altrettante persone, alcune di nazionalità straniera, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite oltre 30 perquisizioni nelle province di Viterbo e Roma nei confronti degli arrestati, di altri indagati ed acquirenti. Tra i soggetti coinvolti principalmente vi sono soggetti di nazionalità albanese in stretti rapporti con vari cittadini italiani. L'attività denominata "Bomber", è nata sotto indicazione del Pm a marzo del 2015, quando è stato tratto in arresto un soggetto di Viterbo con un discreto quantitativo di cocaina destinata ad essere immessa sul mercato viterbese. I componenti del sodalizio criminale operante nella bassa Tuscia, in particolare nei comuni di Nepi, Sutri, Blera, avevano creato una vasta rete di spaccio con canali di rifornimento dello stupefacente riconducibili a trafficanti operanti nei limitrofi comuni della provincia di Roma. Svariato il quantitativo di droga  rinvenuto per un giro di affari di parecchie migliaia di euro mensili.



Fonte: Omniroma

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...