lunedì 13 giugno 2016

Milano, esplosione per fuga gas sventra palazzo: tre morti e 9 feriti

Sono due donne e un uomo i morti accertati nel crollo della palazzina in via Brioschi, nella zona dei Navigli, in seguito alla violenta esplosione avvenuta domenica mattina. Nove persone sono state ricoverate in ospedale, tra cui una donna incinta e quattro
bambini. In particolare due bambine di sette e 11 anni sono gravemente ustionate: la mamma delle due bambine, una donna di 43 anni, figura tra le vittime, mentre il padre è ferito. Le altre due vittime sarebbero una coppia di studenti maceratesi nel cui appartamento si sarebbe sviluppata una fuga di gas. Il Pm di turno ha aperto un fascicolo per disastro colposo contro ignoti. La donna morta nell'esplosione era la direttrice delle relazioni esterne ed eventi del teatro Carcano di Milano. Le due figlie della donna sono ricoverate al centro grandi ustionati del Niguarda mentre il marito, anche lui rimasto ferito, è ricoverato in un diverso ospedale. Le altre due vittime sono un 28enne di Morrovalle e una 22enne di Monte San Giusto. La deflagrazione è avvenuta all'ultimo dei quattro piani dell'edificio che era in ristrutturazione. L'esplosione è avvenuta intorno alle 8,45 di domenica mentre molte persone erano ancora in casa.  Lo scoppio ha provocato il crollo di una parte dell'edificio. La deflagrazione è stata particolarmente violenta ed ha provocato la rottura dei vetri dei palazzi nel raggio di almeno 200 metri. Intanto si sono concluse le operazioni di ricerca di eventuali dispersi, mentre prosegue l'intervento dei Vigili del fuoco, anche con personale Saf, per la messa in sicurezza delle abitazioni e la palazzina coinvolta resta al momento inagibile. Sono invece ancora in corso le indagini da parte dei tecnici dei Vigili del fuoco per accertare l'origine dello scoppio.

Foto: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...