martedì 21 giugno 2016

Reggio, sgominato clan dedito alla contraffazione: 16 arresti - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito 16 ordinanze di custodia cautelare (di cui 6 in carcere e 10 agli arresti domiciliari), emessi dal Gip del locale Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica - Dda, nonché 40 perquisizioni
locali. Si è inoltre proceduto al sequestro preventivo di beni mobili ed immobili per un valore complessivo di oltre 1 milione di euro. Le accuse contestate, a vario titolo, sono di associazione per delinquere, contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell'ingegno o di prodotti industriali, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, frode nell'esercizio del commercio e ricettazione. Le indagini sono nate dal sequestro di migliaia di capi d'abbigliamento a carico di un cittadino senegalese, nonché dal rinvenimento di un opificio artigianale. Le successive attività tecniche hanno portato all'individuazione dell'intera filiera della contraffazione, dall'acquisto della materia prima "vergine", direttamente in Turchia, in Cina, nonché in diverse regioni italiane, al confezionamento del prodotto destinato a rifornire gran parte dei mercati della provincia. L'attività investigativa ha portato al sequestro di tre immobili, 7 autovetture, 18 macchinari industriali, disponibilità finanziarie intestate agli indagati, oltre a 150.000 capi ed accessori d'abbigliamento contraffatti.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...