mercoledì 8 giugno 2016

Siracusa, gestione migranti per evadere 4,2 mln: 19 denunce - video

La Guardia di Finanza, nell'ambito di una serie di controlli effettuati presso le strutture di accoglienza per migranti della provincia di Siracusa, ha scoperto un'evasione fiscale per oltre 4,2 milioni di euro, con emissione di fatture per operazioni inesistenti per circa 1,3
milioni di euro. Smascherate anche 5 presunte onlus, cui è stata disconosciuta la natura giuridica di ente associativo no profit. L'attività fiscale, in particolare, avrebbe fatto emergere fatture per operazioni inesistenti emesse da società che avrebbero fittiziamente eseguito lavori di ristrutturazione, reso servizi di pulizia, fornito frutta e capi di abbigliamento, nei confronti dei soggetti controllati. Nell'ambito della stessa inchiesta sono stati scoperti 2 evasori totali e 1 paratotale, ed è stato chiesto un sequestro per equivalente per 920mila euro. Dalle attività investigative è inoltre emerso un presunto collegamento tra alcuni soggetti riconducibili a Buzzi e Carminati, indagati nell'ambito dell'operazione "Mafia Capitale", e un centro di accoglienza gestito in consorzio con una società siracusana. L'attività di indagine ha permesso la segnalazione di 19 persone per reati tributari all'Autorità giudiziaria. Le indagini della polizia economico-finanziaria hanno avuto inizio dal secondo semestre del 2013, quando il flusso di migranti è diventato sempre più crescente:  113 sbarchi con circa 13.300 arrivi.


Via: Italpress

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...