sabato 2 luglio 2016

Dacca, attacco contro ristorante rivendicato da Isis: 20 morti - video

Le forze di sicurezza del Bangladesh hanno fatto irruzione nel ristorante di Dacca dove venerdì notte un commando armato di jihadisti ha preso in ostaggio almeno 35 persone, compresi nove italiani. Oltre un centinaio di uomini delle forze di azione rapida ha fatto
irruzione nell'Holey Artisan Bakery, nel cuore del quartiere diplomatico della capitale, intorno alle 7.40 ora locale, le 3.40 in Italia. Il raid si è concluso con l'uccisione di sei terroristi e la liberazione di 13 ostaggi, tra cui quattro stranieri. La Farnesina ha fornito l'elenco dei nomi dei nove italiani rimasti uccisi nell'assalto armato. I terroristi, otto o nove, sono entrati nel locale, frequentato soprattutto da stranieri, intorno alle 21.20 ora locale, e al grido di "Allahu Akbar" hanno aperto il fuoco e lanciato granate, uccidendo due poliziotti e prendendo in ostaggio i clienti. Gli ostaggi che erano in grado di citare versi del Corano sono stati risparmiati, gli altri sono stati torturati. La polizia e le forze di sicurezza sono accorse richiamate dal fragore delle raffiche sparate nella caffetteria, hanno isolato la zona e hanno ingaggiato uno scontro a fuoco con gli assalitori. Dopo alcune ore gli agenti avrebbero tentato di intavolare una trattativa, con le forze speciali pronte ad intervenire. L'attacco è stato rivendicato dallo Stato islamico, che sostiene di aver ucciso 20 persone, strage poi confermata dalle autorità bengalesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...