giovedì 21 luglio 2016

Messina, traffico di droga e armi dei clan mafiosi: 21 arresti - video

I Carabinieri hanno eseguito nelle provincie di Messina e Siracusa un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip presso il Tribunale di Messina su richiesta della competente Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo, nei confronti di 21 soggetti
(15 in carcere, 5 ai domiciliari e 1 all'obbligo di firma), ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, porto e detenzione illegali di armi da fuoco e spendita di banconote falsificate. Il provvedimento, eseguito dai Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, scaturisce dagli esiti di una attività d'indagine sviluppata, sin dal settembre 2013, dalla Compagnia di Milazzo, che ha consentito di comprovare l'esistenza di un'organizzazione criminale, attiva in quel centro e nei territori di Tortorici e Barcellona P.G., delineandone le gerarchie interne e il ruolo svolto dai singoli associati nella gestione di una vasta e lucrosa attività di narcotraffico. Le investigazioni, in particolare, hanno permesso di documentare come un gruppo di soggetti legati alle famiglie mafiose tortoriciane fornisse ingenti quantitativi di hashish e marijuana ad altre due diverse articolazioni del medesimo sodalizio, operanti tra Barcellona P.G. e Milazzo, che si preoccupavano poi di commercializzare la droga sulle principali "piazze di spaccio" del litorale tirrenico messinese.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...