sabato 23 luglio 2016

Monaco, attentatore spara in centro commerciale su folla: 10 morti

Sparatoria nel centro commerciale Olympia di Monaco di Baviera, in Germania. La polizia bavarese conferma dieci morti e 27 feriti, alcuni dei quali gravi. Tra i feriti anche dei bambini. La decima vittima è proprio l'attentatore, ritrovato in un parco a circa 1 km dal
centro commerciale. L'uomo, 18enne tedesco-iraniano, si sarebbe suicidato. L'avvicinamento al corpo è avvenuto con un robot per la presenza di uno zaino che avrebbe potuto contenere esplosivo. Trovata anche quella che è ritenuta l'auto del killer. Si tratta di una Ford Focus color antracite che è stata rimossa dopo essere stata ispezionata. Secondo alcuni testimoni, l'uomo ha aperto il fuoco intorno alle 17,50 del 22 luglio nel McDonald's dell'Olympia Park, in una zona residenziale della capitale della Baviera. In un video si vede la gente in fuga e il sospetto che esce dal McDonald's con una pistola sparando sui passanti. L'uomo si è poi spostato nell'Olympia Einkaufszentrum, dove ha lasciato sul terreno morti e feriti. Dopo la sparatoria è scattato il cosiddetto "amokalarm", l'allarme anti-terrorismo che si lancia in caso di attacchi di massa. In città sono intervenuti, con diversi elicotteri, i Gsg-9, il corpo d'élite appartenente alla polizia federale tedesca. Tutti i trasporti locali di Monaco sono stati sospesi. In tarda notte la polizia ha messo fine, con cautela, allo stato di allerta. Il centro commerciale Olympia si trova nella zona dell'ex villaggio olimpico del 1972, colpito dall'attacco dei palestinesi di Settembre nero agli atleti israeliani. L'attentato cade nel giorno del 5° anniversario della strage perpetrata in Norvegia dall'estremista di destra Anders Behring Breivik. La polizia fa sapere che per ora non emergono elementi che facciano pensare a una matrice islamica dell'attacco.

Foto: YouTube

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...