domenica 11 settembre 2016

New York, l'America si ferma 15 anni dopo e ricorda l'11 settembre

Alle 8.46 di New York, le 14.46 in Italia, la folla riunita a Ground Zero ha commemorato con un minuto di silenzio le 2.753 persone morte negli attentati jihadisti dell'11 settembre 2001. Sono passati quindici anni dagli attacchi portati da al Qaeda in territorio
americano da 19 kamikaze: colpirono il Pentagono e provocarono il crollo delle Torri Gemelle. La celebrazione più importante si è tenuta al 9/11 Memorial il nuovo sito in cui svettano le Freedom Tower che sorge sul vecchio Ground Zero.  Una cerimonia di commemorazione, alla presenza di Barack Obama che per l'ultima volta ha commemorato la tragedia da presidente, si è celebrata anche al Pentagono. I candidati alla Casa Bianca Hillary Clinton e Donald Trump hanno temporaneamente fermato la loro campagna elettorale per partecipare anniversario della strage terroristica. La cerimonia ufficiale che ha visto la partecipazione delle istituzioni e dei familiari delle vittime è iniziata alle 8.46 - ora in cui il primo aereo, un Boeing 767 dell'American Airlines, si schiantò sulla Torre nord - con un minuto di silenzio. A questo sono seguiti altri 4 momenti di silenzio alle 9.03, quando venne colpita la Torre sud; alle 9.37 ora in cui un Boeing 757 si schiantò sul Pentagono; alle 10.03 quando il volo United Airlines 93 precipitò nella campagna di Shanksville e alle 9:59 e 10:28 quando collassarono le due Torri gemelle.

Via: AGI
Foto: NBC

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...