venerdì 30 settembre 2016

New York, treno pendolari si schianta in stazione: almeno 108 feriti

Un treno di pendolari si è schiantato giovedì mattina nella stazione di Hoboken, nel New Jersey, a pochi chilometri da New York, di fronte a Manhattan, dall'altra parte del fiume Hudson. Il bilancio ufficiale dell'incidente è di una donna morta e 108 feriti,
di cui due in gravissime condizioni. Tra i feriti in situazione critica c'è anche il conducente del treno. Il convoglio proveniva da Spring Valley, nello stato di New York, e l'incidente si è verificato nell'ora di punta, alle 8.30 del mattino. Il treno è arrivato in stazione a una velocità più alta del previsto, apparentemente senza frenare, con una delle carrozze che è salita sulla banchina e ha fermato la sua corsa a pochi metri dall'edificio, all'altezza della sala di attesa. I soccorsi hanno lavorato diverse ore per liberare i passeggeri rimaste intrappolate tra le lamiere. La stazione di Hoboken è uno dei principali snodi ferroviari in entrata e in uscita da New York. A causa dell'incidente, è stato sospeso il sistema di trasporto chiamato Path. E' quello che collega Manhattan, New York, allo Stato vicino. I treni della New Jersey Transit, la compagnia ferroviaria alla quale appartiene il treno, accedono a Manhattan attraverso un tunnel ferroviario sotto il fiume Hudson, che passa poco più a sud del Lincoln Tunnel, una delle principali porte di accesso all'isola di Manhattan. Al momento, hanno riferito i funzionari della società ferroviaria, non vi sono indicazioni che si sia trattato di un atto di terrorismo. La pista seguita è invece quella dell'incidente causato da un malfunzionamento del sistema frenante o da un errore umano. A fare chiarezza sulla dinamica dello schianto potrebbe essere il macchinista che è sopravvissuto all'incidente ed è al momento ricoverato in ospedale.


Vie: La Repubblica | Tgcom24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...