mercoledì 14 settembre 2016

Roma, ospedale militare con missione Ippocrate in Libia: 300 unità

L'Italia installerà a breve termine un ospedale militare da campo in Libia, presso l'aeroporto di Misurata, per assistere le milizie locali impegnate contro l'Isis in risposta a una richiesta formale del primo ministro Fayez Serraj. A confermare la decisione del governo
italiano di dare il via libera all'operazione denominata "Ippocrate" è stato il Ministro della difesa Roberta Pinotti. Il contingente sarà composto da 300 militari: 65 medici e paramedici, 135 addetti alla logistica e cento parà per la cosiddetta "force protection" del 186° reggimento paracadutisti Folgore. Presso l'aeroporto di Misurata sarà presente anche un aereo C27-J per una eventuale evacuazione strategica, e lo stazionamento di una nave già impegnata nel dispositivo Mare Sicuro al largo delle coste libiche con funzioni di supporto. La missione umanitaria garantirà, sin dalla sua prima fase operativa il triage con trattamento di codice rosso, visite ambulatoriali, analisi e trasfusioni di sangue plasma in laboratorio, 12 posti letto, preparazione dei pazienti per l'eventuale evacuazione aeromedica con il relativo team specializzato. A regime poi l'ospedale da campo opererà in maniera complementare con quello di Misurata e con la possibilità di mandare in Italia quei pazienti che ne avranno bisogno. L'8 agosto scorso era stato il governo Serraj a inoltrare all'Italia la richiesta ufficiale di una struttura sanitaria in Libia.

Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...