giovedì 1 settembre 2016

Roma, salvati 1.800 migranti a largo della Libia: al collasso hotspot

Sono circa 1.800 i migranti tratti in salvo nelle scorse ore nello Stretto di Sicilia, nel corso di 12 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nel dettaglio,
302 persone sono state soccorse dalla nave Dattilo della Guardia costiera; 967 dalle navi Bersagliere e Cigala Fulgosi della Marina Militare, inserite nel dispositivo Mare sicuro; 128 dal rimorchiatore Voschablis, dirottato in zona dalla Centrale operativa della Guardia costiera e 410 dalla nave Phoenix del Moas, che a bordo di un gommone ha anche rinvenuto e recuperato tre salme.​ Negli ultimi giorni sono 13.000 le persone salvate nel mar Mediterraneo, un ondata di sbarchi senza precedenti determinata dalle condizioni meteo, ma anche la chiusura della rotta balcanica dalla Turchia alla Grecia. Intanto, al centro d'accoglienza di Lampedusa (Ag) è di nuovo emergenza. L'hotspot, al momento, ospita, infatti, 1.737 migranti a fronte di una capienza massima prevista di 450 persone. Il sovraffollamento non può che creare disagi e tensioni. E non stanno bene neanche le strutture per l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati in Sicilia. A luglio 2016 il ministero del Lavoro ha censito 5.101 minori stranieri arrivati soli (+40% rispetto alle altre regioni italiane) su 12.708 su scala nazionale.

Via: Tgcom24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...