giovedì 6 ottobre 2016

Avellino, estorsioni e appalti del clan camorristico: 8 arresti - video

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino hanno eseguito un'ordinanza cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea, nei confronti di 8 soggetti accusati, a vario titolo, di
corruzione, turbata libertà degli incanti, rifiuto di atti di ufficio, estorsioni, usura, minacce, detenzione illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso. Una persona risulta al momento irreperibile. Eseguiti arresti e perquisizioni nei confronti di pregiudicati, liberi professionisti e pubblici ufficiali residenti nei comuni irpini di Avellino, Baiano, Mugnano del Cardinale ed Avella. L'indagine, denominata "Mandamento", ha permesso di sgominare un sodalizio criminale, ribattezzato dagli stessi fondatori "Nuovo ordine di Zona", il cui obiettivo era arrivare a gestire in maniera monopolistica la fornitura del calcestruzzo e le attività economiche del settore edile attraverso la commissione di reati contro la persona e il patrimonio. Per ottenere appalti, inoltre, riuscivano a condizionare le amministrazioni pubbliche di Avella, Baiano e dei comuni limitrofi. All'operazione hanno partecipato circa 50 militari del Comando provinciale di Avellino e della Compagnia di Baiano, con l'ausilio di unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno nonché di velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...