venerdì 18 novembre 2016

Palermo, stroncato sodalizio mafioso nigeriano: 17 arresti - video

La Polizia di Stato ha eseguito 23 misure cautelari, emesse dal Gip del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Procura della Repubblica - Dda, nei confronti di altrettanti soggetti accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsioni, traffico e
spaccio di sostanze stupefacenti, sfruttamento della prostituzione e tratta di esseri umani. Diciassette i provvedimenti di fermo (12 dei quali nel capoluogo siciliano) eseguiti dalla Squadra Mobile di Palermo, con la collaborazione degli uffici di altre Questure d'Italia (Padova, Napoli, Castelvolturno). L'operazione, denominata "Black Axe", ha permesso di disarticolare una pericolosa organizzazione mafiosa transnazionale, con base in Nigeria, dedita alla commissione di gravi delitti contro la vita, l'incolumità individuale, la libertà personale e il patrimonio. L'indagine, coordinata dal Procuratore aggiunto, ha consentito di azzerare i vertici della cosca e di ricostruirne la struttura verticistica basata su rigide regole fatte di "battesimi", riti di affiliazione dei membri e precisi ruoli all'interno del sodalizio. E' stato un pentito a svelare i segreti della mafia nigeriana nella penisola. Tra i fermati c'è anche il capo supremo della base italiana dell'organizzazione, denominato "Head della Zone", in costante contatto con il vertice nigeriano e con i membri più autorevoli delle altre articolazioni nazionali, europee e mondiali.


Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...