mercoledì 23 novembre 2016

Varese, pacchi postali imbottiti con stupefacenti: 16 arresti - video

La Guardia di Finanza di Malpensa ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 16 soggetti accusati, a vario titolo, di associazione per
delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga. L'operazione, denominata "Big Surprise", ha permesso di denunciare altri 17 trafficanti e pervenire al sequestro di 1,4 tonnellate di sostanza stupefacente, di cui 16 chilogrammi di cocaina, oltre 1.300 chili di khat, 13 chili di hashish, 18 chili di marijuana e circa 10 chili tra altre sostanze stupefacenti e psicotrope. L'attività investigativa è stata sviluppata attraverso lo studio e l'applicazione di un'innovativa "analisi di rischio" che partendo, tra l'altro, dalla consultazione analitica delle fonti aperte, ha permesso di individuare svariate centinaia di plichi postali contenenti droga. In particolare, l'inchiesta ha avuto inizio per quel che concerne il sequestro relativo al khat, da un maxi sequestro operato all'aeroporto di Zurigo nel 2015. È stato intercettato un traffico proveniente dall'Africa orientale e diretto a tutta l'Italia. Durante l'indagine il rinvenimento più singolare è stato quello relativo a 200 munizioni militari calibro 5.56 Nato utilizzate per il fucile d'assalto M16, abilmente occultate all'interno di una cassa da stereo.



Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...