lunedì 19 dicembre 2016

Karak, commando armato attacca polizia e fortezza turisti: 14 morti

Un commando armato ha ucciso almeno dieci persone, tra cui una turista straniera, e ferite 27 nella città giordana di Karak, circa 140 km a sud della capitale, Amman. Un gruppo di uomini armati si è barricato dentro la vecchia fortezza crociata con decine di
ostaggi e ha aperto il fuoco contro Polizia e passanti. Secondo quanto riferito dai servizi di sicurezza giordani, gli aggressori hanno inizialmente sparato contro una pattuglia di agenti che stava rispondendo alle segnalazioni di un incendio e viaggiava sulla strada per la vicina città di Qatraneh. Gli assalitori sono poi scappati a bordo di auto e durante la fuga hanno attaccato un'altra pattuglia di poliziotti a Karak. Gli uomini armati si sono poi asserragliati all'interno della cittadella di Karak e sparato verso una vicina stazione di Polizia, uccidendo e ferendo personale della sicurezza e turisti che sono stati trasportati in ospedale. Il castello è stato circondato dalle forze speciali giordane che hanno effettuato un blitz per liberare gli ostaggi. Secondo fonti di stampa, sette membri delle forze di polizia, due civili e una turista canadese sono rimasti uccisi nel corso della sparatoria. Non è chiaro se tutti i decessi si sono verificati presso la fortezza. Il ministro degli Esteri canadese Stephane Dion ha espresso le condoglianze del governo alla famiglia della vittima. Funzionari della sicurezza hanno riferito che almeno 4 assalitori sono stati uccisi e che le truppe hanno continuato a cercare in zona la presenza di eventuali uomini armati sfuggiti all'operazione. La Polizia ha inoltre specificato di aver sequestrato cinture esplosive e armi trovate all'interno di un nascondiglio utilizzato dai terroristi. Ancora non è chiara la matrice dell'attacco, che al momento non è stato rivendicato.

Fonte: FT
Via: BBC
Foto: RoyaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...