giovedì 19 gennaio 2017

Pescara, albergo travolto da valanga dopo sisma: 40 dispersi - video

Una valanga, molto probabilmente provocata dal sisma che ha colpito ieri mattina l'Aquilano, ha investito l'hotel Rigopiano di Farindola, alle falde del Gran Sasso pescarese. Nell'albergo al momento della slavina erano presenti almeno 40 persone, secondo quanto
risulta dai registri della Prefettura. L'allarme è stato dato da due clienti che si trovavano al di fuori del resort a 4 stelle. Il personale dell'albergo e i clienti sono da oltre 24 ore sotto la neve e le macerie. L'albergo, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso, privo di elettricità, si trova a 1.200 metri d'altitudine. Sul posto gli uomini del Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco e sanitari del 118 con mezzi partiti dal Coc di Penne che sono rimasti bloccati per molte ore a circa 9 km dalla struttura. Le prime squadre di soccorso hanno raggiunto l'hotel alle 4.40 di questa mattina, dopo aver percorso diversi chilometri sugli sci. La valanga di dimensioni importanti sarebbe venuta giù in un tratto boschivo e per questo particolarmente violenta e ha investito auto, bestiame e parte della struttura.  In albergo c'erano oltre 28 ospiti, tra cui almeno quattro bambini e 12 persone dello staff. Intanto, sono state almeno 65 le scosse di terremoto registrate dagli strumenti dell'Ingv, a partire dalla mezzanotte di oggi nel Centro Italia, tra cui due di magnitudo 3.5, dopo le quattro forti scosse superiori a 5 registrate nella giornata di mercoledì.



Via: RaiNews24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...