sabato 25 febbraio 2017

Roma, salvati 1.700 migranti in 15 azioni al largo della Libia - video

Sono circa 1.700 i migranti soccorsi nel corso di 15 distinte operazioni svolte nel Mediterraneo centrale e coordinate dalla Centrale operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. I migranti
raggiunti nella giornata di
venerdì, quasi tutti partiti dalle coste libiche, erano a bordo di gommoni e piccole imbarcazioni fatiscenti. Alle operazioni hanno preso parte le motovedette Cp306 e CPp324 della Guardia Costiera di Lampedusa, la nave britannica Echo inserita nel dispositivo EunavforMed, la nave norvegese Siem Pilot, inserita nel dispositivo Frontex, una nave della Ong Golfo Azzurro e alcune unità mercantili. Sono in totale 13.924 i migranti e i rifugiati giunti via mare in Europa (oltre il 75% approdato in Italia) dall'inizio dell'anno al 22 febbraio scorso. Nello stesso periodo il numero delle persone morte o scomparse è salito a 366. Numeri, questi, che sono stati resi noti a Ginevra dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Quasi tutti i decessi in mare sono stati segnalati sulla rotta del Mediterraneo centrale che collega la Libia all'Italia per la quale il Progetto Missing migrants dell'Oim, stima 326 migranti o rifugiati morti o scomparsi da inizio 2017 al 22 febbraio, il 300% in più rispetto allo stesso periodo 2016. Nell'analogo periodo dello scorso anno erano stati segnalati 97 decessi.



Via: ANSAMed

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...