sabato 18 marzo 2017

Parigi, spari dentro aeroporto di Orly dopo attacco a militare - video

Un uomo è stato ucciso sabato mattina all'aeroporto parigino di Orly dopo aver assaltato una soldatessa francese impegnata nell'operazione Sentinelle. L'aeroporto è stato evacuato. Poco prima dell'assalto allo scalo, l'uomo aveva ferito un
agente durante un controllo stradale. Intorno alle 8.30, l'aggressore ha sottratto l'arma di ordinanza a uno dei soldati per poi rifugiarsi in un negozio del terminal sud dell'aeroporto prima di essere colpito dalle forze di sicurezza. Non ci sono stati feriti. Secondo alcuni testimoni l'assalitore teneva un coltello alla gola del soldato e nell'altra mano aveva il fucile d'assalto Famas appena rubato al militare. L'assalitore è stato neutralizzato da un altro soldato. I due terminali di Orly (sud e ovest) sono stati chiusi e circa 3.000 persone sono state evacuate. La prefettura della Valle de Marne ha reso noto che il traffico aereo sull'aeroporto di Orly è stato completamente sospeso.  Poco prima, intorno alle 7, un poliziotto era stato ferito da colpi di pistola durante un controllo stradale a Stains, nella periferia di Parigi. L'aggressore è poi fuggito a bordo della sua auto che è stata ritrovata abbandonata nella località di Vitry. Il fuggitivo ha quindi rubato un'altra macchina con la quale ha raggiunto Orly, dove l'auto è stata ritrovata. Su entrambi gli episodi è stata aperta un'inchiesta sulla quale indaga la procura antiterrorismo.



Fonte: Le Monde
Via: AdnKronos
Video: WioNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...